Ragusa in panne, Santa Croce sorride

Ritorno all'Aldo Campo, vittoria ospite

article image Ragusa perde la seconda sfida in pochi giorni con il Santa Croce


09 Settembre 2019

"Non bisogna essere preoccupati, queste partite servono proprio per capire cosa ci manca per fare il salto di qualità". 

Il vicepresidente dell'Asd Ragusa Calcio 1949, Orazio Ursino, predica calma dopo la sconfitta, la seconda in pochi giorni, nel ritorno di Coppa Italia, tra le mura amiche dell'Aldo Campo, contro il Santa Croce Camerina. 

Una prestazione sotto tono, comprensibile dopo il 3 a 1 per gli ospiti dell'andata, che si è chiusa con l'uno a zero per il Santa Croce, che ha sancito un passaggio del turno ampiamente meritato per gli avversari guidati da mister Settineri. 

La cronaca: Santa Croce subito sugli scudi, con diverse occasioni, non sfruttate, nella prima mezz'ora. 

Il Ragusa si affaccia nella porta ospite solo con un tiro di Koumè che va fuori senza impensierire l'estremo difensore del Santa Croce. 

Nel secondo tempo, Ragusa più volitivo, ma nessun reale pericolo per gli ospiti. Al 51' la sliding door della partita: il Ragusa spreca male un'azione ben costruita, grazie ad una super parata del portiere ospite sulla doppia occasione di Butera e Floro. 

Al 73', il Santa Croce, invece, non perdona: Reinero, da un'idea su punizione di Floridia, non sbagliava a tu per tu con il portiere dei padroni di casa. 

Ragusa accusa il colpo e ospiti in scioltezza, con qualche sussulto nel finale, senza particolari pretese. 

"Dobbiamo cercare di migliorarci - sottolinea al termine della partita lo stesso Ursino - trovando i giusti meccanismi. Il campionato inizia la prossima settimana, e dobbiamo farci trovare pronti". 

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA