Vittoria, Scenica: inizio esplosivo

Venerdi' e' partita l'undicesima edizione del festival

article image Giovanni Battaglia: "Les Reines Prochaines" in concerto


12 Maggio 2019

Il fascino del teatro e del circo contemporaneo ha colpito Vittoria, in provincia di Ragusa, dove venerdì scorso ha preso il via l’undicesima edizione di “Scenica Festival”. 

L’evento, organizzato dall’associazione culturale Santa Briganti, con il patrocinio del Comune di Vittoria e il sostegno del Mibac, da undici anni porta in Sicilia spettacoli annoverati tra i migliori della scena contemporanea internazionale. 

In tantissimi venerdì, tra piccoli e adulti, hanno potuto godere dei primi appuntamenti in programma, perdendosi tra acrobazie, teatri in miniatura, personaggi bizzarri, musicisti d’eccezione, performance sonore, clownerie e tanto altro. 

Ieri e oggi un calendario di eventi ancora ricco e poi il Festival riprenderà giovedì prossimo, 16 maggio, per concludersi domenica 19.
 
Oggi attesissime le repliche di due lavori eccezionali che venerdì hanno già riscosso lunghi applausi e suscitato tanta curiosità: stiamo parlando di “Manoviva” e “Antipodi” delle due compagnie Girovago e Rondella e Dromosofista, i cui componenti fanno parte di una grande famiglia di artisti, che si sono unite in un unico progetto, i Teatri Mobili, installando nella suggestiva piazza del Popolo di Vittoria, proprio davanti al Teatro Comunale, un bus-teatro e un camion-teatro, all’interno dei quali si svolgono i due spettacoli (Repliche oggi in piazza del Popolo, ore 17.00 - 19.00 - 21.00 per “Manoviva” – h 18.00 - 20.00 - 22.00 per  “Antipodi”). 

Altra attesa replica, oggi, per “Les Rois Vagabonds”, con lo spettacolo “Concerto pour Deux Clown”, un capolavoro del genere “clown musicale”, capace di regalare grandi emozioni e di condurre gli spettatori in un luogo onirico e in un tempo sospeso (Chiostro delle Grazie, ore 21.30). 

Scenica continuerà anche con altri appuntamenti, di cui alcuni dedicati a tutta la famiglia, come il divertente “Imperial Kabaret” degli “Imperial Kikiristan”, una fanfara di sei elementi alquanto scatenati, provenienti da un paese piuttosto esotico e lontano (oggi, Chiostro delle Grazie, ore 19.30). 

Da non perdere l’intenso monologo interattivo di Carlo De Ruggieri, “Ogni bellissima cosa”, che affronterà temi difficili, come la depressione e il suicidio, con estrema grazia e sensibilità, per regalarci un inno alla vita (oggi, Sala delle Capriate, ore 20.30). 

Scenica riprenderà, dopo una pausa di pochi giorni, giovedì 16 maggio.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA