L'Ebt in campo per i lavoratori fragili

Ragusa, avvio dell'attività di tutela


23 Novembre 2020

Anche l’Ente bilaterale del terziario di Ragusa è impegnato nella tutela dei lavoratori fragili.

“E’ un aspetto specifico su cui ci stiamo adoperando – afferma il consigliere dell’Ebt Ragusa, Antonio Prelati – facendo riferimento al quadro normativo esistente che assicura specifiche garanzie agli operatori del settore inquadrati in uno specifico ambito.

In particolare, il riferimento è a quanto disposto dall’Inps, con messaggio n.4157 del 9 novembre scorso, nell’illustrare le disposizioni a tutela dei lavoratori fragili previste dall’articolo 26, comma 2, del D.L. n. 18/2020, convertito dalla Legge n. 27/2020. In pratica, si prevede che per i soggetti in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità (art. 3, comma 3, della legge n. 104/1992) o in presenza di condizioni di rischio determinate da immunodepressione, esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita, debitamente certificate mediante riconoscimento di disabilità (art. 3, comma 1, della legge n. 104/1992), l’intero periodo di assenza dal servizio viene equiparato a degenza ospedaliera a fronte della presentazione del certificato di malattia”.

In particolare, l’Istituto evidenzia che, a seguito delle modifiche apportate, al citato articolo 26, dalla Legge n. 126/2020, di conversione del D.L. n. 104/2020, il termine previsto per la tutela dei lavoratori fragili è stato prorogato ed è stato eliminato, fra i requisiti previsti per l’individuazione dei lavoratori fragili, il riferimento all’articolo 3, comma 1, della legge n. 104/1992 (stato di disabilità).

“Pertanto – chiarisce Prelati – il lavoratore dovrà produrre la certificazione di malattia riportante il periodo di prognosi e l’indicazione della condizione di fragilità con gli estremi della documentazione relativa al riconoscimento della disabilità con connotazione di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della Legge n. 104/2020 ovvero della condizione di rischio derivante da immunodepressione, esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di terapie salvavita, attestata dagli organi medico-legali delle autorità sanitarie locali competenti per territorio”.
 

 


HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA