Vittoria, aggredita docente ungherese

In città per un progetto Erasmus. Le scuse della commissione

article image La Commissione Straordinaria ha ricevuto i partecipanti al progetto Erasmus


08 Febbraio 2020

La Commissione Straordinaria del Comune di Vittoria ha ricevuto, ieri mattina in Municipio, i docenti e gli alunni di diverse nazioni quali Spagna, Lituania, Ungheria, Turchia, Romania e Italia, impegnati in un progetto Erasmus assieme ai colleghi dell'Istituto di istruzione superiore "Enrico Fermi" di Vittoria.

Una delegazione di 24 studenti e dieci insegnanti, sono stati accolti da Filippo Dispenza, Gaetano D’Erba e Giovanna Termini, nella Sala degli Specchi di Palazzo Iacono.

Gli studenti, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, provengono da istituti tecnici e professionali. 

Il progetto Erasmus, portato avanti dall’istituto “Fermi” di Vittoria, ha come titolo “Connecting Communities to the labour market”, ovvero collegare comunità al mercato del lavoro, e coinvolge numerosi studenti con lo scopo principale di sensibilizzare i giovani all’acquisizione di nuove competenze, confrontandosi a livello europeo attraverso visite nelle varie nazioni coinvolte. 

I coordinatori del progetto sono i docenti Giacomo Moncada e Francesco Polizzi, sotto la supervisione del dirigente scolastico, Rosaria Costanzo.

Nel corso dell'incontro i Commissari si sono scusati con una docente ungherese a causa del comportamento vile e delinquenziale di un malvivente che, giovedì sera, ha aggredito alle spalle l'insegnante mentre stava entrando in un hotel di Vittoria. 

Il malvivente ha colpito la donna alla testa facendola cadere a terra e rubandole la borsa. Un atto che ha suscitato la ferma e pesante condanna da parte dei tre Commissari. L'insegnante è stata accompagnata al Pronto Soccorso dell'Ospedale Guzzardi di Vittoria per essere medicata.

I ragazzi ripartiranno oggi dalla Sicilia.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA