La mensa scolastica a Chiaramonte

Da ieri è partito il servizio di refezione

article image Partito ieri il servizio di mensa scolastica a Chiaramonte


10 Ottobre 2019

Da ieri è ripartito il servizio di mensa scolastica a Chiaramonte Gulfi. La nota del Sindaco, Sebastiano Gurrieri.

"La possibilità di accedere ad una sana alimentazione è un diritto fondamentale per il raggiungimento del migliore stato di salute ottenibile, specialmente nei primissimi anni di vita.

In quest’ottica l’Amministrazione comunale, da 2 anni, ha fortemente voluto promuovere e avviare un servizio mensa che non solo garantisse a tutti i piccoli alunni un pasto di elevato grado di qualità e sicurezza in ordine alla provenienza delle materie prime e alle modalità di preparazione e somministrazione dei pasti, ma che assurgesse anche alla sua funzione educativa. 

Con queste premesse, riparte il Servizio di Refezione Scolastica per la Scuola dell’Infanzia con una novità che riguarda l’estensione del servizio anche alla classe prima del plesso San Giuseppe, che ha avviato il progetto pilota del “tempo prolungato”, secondo i termini dell’ottenuta autorizzazione ministeriale.

Inoltre, l’Amministrazione si è fatta carico anche di reperire le risorse utili a garantire la mensa a tutte le classi prime elementari del territorio (plesso di San Giuseppe, Roccazzo e Piano dell’Acqua) al fine di proseguire nella valorizzazione del corretto regime alimentare già avviato dai bambini negli anni precedenti, proiettandoli nella loro crescita secondo quest’ottica. 

A tale proposito è stato avviato un confronto sull’iniziativa con l’organo scolastico, avendo registrato la disponibilità del dirigente scolastico prof. Giovanni Giaquinta. 

Pertanto nelle prossime settimane l’iniziativa sarà condivisa con le famiglie al fine di valutare il loro gradimento, così da poter avviare il servizio dai primi giorni di gennaio, essendo già pronto lo stanziamento economico per la sua erogazione.

Già negli anni precedenti il dialogo con l’ente scolastico e la collaborazione del corpo docente si sono rivelati determinanti per i risultati ottenuti con tale servizio che ha ricevuto numerosi apprezzamenti dalle famiglie, grazie anche alla professionalità e all’impegno profuso dalla Coop. Sociale Dafne, al momento affidataria del servizio.

I genitori, inoltre, hanno contribuito attivamente, offrendo il loro supporto nell’educazione alla salute dei loro bambini. 

Vale la pena ricordare che dal 2017 i genitori hanno condiviso all’unanimità il progetto “stop alla plastica”, proposto dalla Coop. Dafne, sentita l’Amministrazione Comunale, che prevede la rinuncia all’utilizzo degli utensili di plastica usa e getta in favore di stoviglie lavabili, iniziativa che viene riconfermata anche quest’anno.

Ancora una volta l’Amministrazione comunale e l’Ente gestore vogliono investire sulla qualità degli alimenti, dimostrando attenzione al gusto e alla soddisfazione dei propri utenti, puntando a sistemi di approvvigionamento che valorizzano l’economia locale, ma soprattutto alla tutela della salute dei nostri bambini.

L’estensione del progetto alle prime classi della scuola elementare consentirà di non disperdere l’esperienza fatta dai bambini della materna, nei due anni precedenti, così da accompagnarli nella prima età adolescenziale, favorendo l’assunzione di buone abitudini alimentari da praticare, anche in famiglia e fuori dal contesto scolastico".

 

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA