Pronto Soccorso, flussi ingenti

Tutti i dati dei tre pronto soccorso forniti dall'Asp di Ragusa

article image Pronto Soccorso. I dati di Ragusa, Vittoria e Modica


26 Agosto 2019

L'analisi dettagliata dei flussi di utenza nei tre Pronto Soccorso dell'Asp di Ragusa, consente di capire meglio il carico di lavoro relativo ad un reparto molto delicato dell'assistenza sanitaria provinciale.

Da notare, come del resto aveva già fatto l'Asp, l'ingente numero di accessi relativi al Pronto Soccorso di Vittoria, con una preponderanza di codici verdi che fa schizzare, verso l'alto, il numero di prestazioni effettuate nel presidio sanitario. Un dato che non si riscontra negli altri due presidi, mentre risultano molto interessanti, e positivi, altri dati relativi non solo al presidio sanitario ipparino, ma più in generale a tutto il sistema sanitario ibleo.

Queste e altre domande, saranno oggetto, prossimamente, di un approfondimento ulteriore con i vertici dell'Azienda Sanitaria. 

Veniamo ai dati:

Il Pronto Soccorso di Vittoria, come già anticipato, è il primo per numero di prestazioni effettuate, oltre 115.000, superiore di ben 4.000 unità rispetto a quello di Modica e addirittura di 30.000 unità rispetto a Ragusa.

Quasi 29.000 gli accessi, praticamente il doppio di Ragusa, come vedremo, di cui oltre 25.000 non ricoverati, con una "punta" di 3.800 nel mese di luglio, anche se, nei mesi precedenti, il dato è molto simile. Sono 10 le persone decedute, 62 i trasferiti e oltre 3.500 i ricoverati. 

Di questi, i codici bianchi sono stati quasi 1.800, il 20% in meno rispetto allo stesso periodo 2018. Quasi 22.000 i codici verdi, con un aumento dell'8% rispetto allo scorso anno (erano oltre 20.000), mentre i codici gialli sono stati quasi 5.000, con una contrazione di poco superiore all'1% rispetto al 2018. Per quanto riguarda i codici rossi, la contrazione è netta, quasi il 20%, con 111 accessi, contro i 134 dello scorso anno.

Nel Pronto Soccorso di Modica sono quasi 111mila le prestazioni effettuate. Oltre 18.000 i pazienti coinvolti, di cui più di 15.000 non ricoverati, con una "punta" di 2.700 nel mese di luglio. Sono 19 le persone decedute, 215 i trasferiti e quasi 3.000 i ricoverati. 

Di questi, i codici bianchi sono stati 619, il 36% in meno rispetto allo stesso periodo 2018. Oltre 11.000 i codici verdi, con una riduzione del 3% rispetto allo scorso anno, mentre i codici gialli sono stati oltre 6.000, con una contrazione di sole 113 unità rispetto ai mesi gennaio-luglio 2018. Per quanto riguarda i codici rossi, la contrazione è anche maggiore, circa il 10%, con 228 accessi, contro i 252 dello scorso anno. 

Il Pronto Soccorso di Ragusa è il terzo per numero di prestazioni effettuate, poco meno di 85.000.

Quasi 14.000 gli accessi, di cui oltre 12.000 non ricoverati, con una "punta" di 2.200 nel mese di luglio. Sono 31 le persone decedute, 138 i trasferiti e oltre 2.000 i ricoverati. 

Di questi, i codici bianchi sono stati quasi 1.000, il 22% in meno rispetto allo stesso periodo 2018. Oltre 9.000 i codici verdi, con una riduzione del 23% rispetto allo scorso anno (erano oltre 12.000), mentre i codici gialli sono stati oltre 3.000, con una contrazione di più di 1.000 unità rispetto ai mesi gennaio-luglio 2018. Per quanto riguarda i codici rossi, la contrazione è molto più ridotta, circa il 4%, con 249 accessi, contro i 260 dello scorso anno.

 

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA