Covid Modica, zero ricoveri

Dimesso l'ultimo paziente. Dati stabili

article image La dimissione dell'ultimo paziente ospitato al Covid di Modica


22 Maggio 2020

Da ieri l’Ospedale Covid di Modica, dell’Asp di Ragusa, non ha più ricoverati. Infatti è stato dimesso, da qualche minuto, l’ultimo paziente. 

Si tratta di un giarratanese di 67 anni, proveniente dalla Clinica del Mediterraneo, circa dieci giorni fa.
 
Il paziente presentava reliquati neurologici conseguenti a un’emorragia cerebrale, per la quale era stato trasferito al reparto di Neurologia del Cannizzaro di Catania. 

A marzo era stato trasferito nella Clinica del Mediterraneo di Ragusa. 

Dieci giorni fa, sottoposto a tampone, risultato positivo, immediatamente, veniva disposto il ricovero nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Covid.
 
"È un giorno davvero importante - spiega la Direzione Generale - per l’Asp di Ragusa. Si chiude un periodo che ha visto tutta l’Azienda impegnata a gestire una fase difficile iniziata il 15 marzo con i primi ingressi. Da quel giorno sono stati gestiti 31 pazienti, nei due reparti Malattie Infettive e Rianimazione, il più giovane di 32 anni e il più anziano di 94. Le persone decedute sono state 7 e tutte soffrivano di altre patologie".
 
Il reparto non chiude ma rimane a disposizione, nel caso si verificasse una ripresa dei contagi conseguente alla riapertura di tutte le attività. 

La Direzione Generale ha ringraziato tutto il personale che, in questo periodo così difficile e delicato, ha lavorato con professionalità e dedizione senza risparmiarsi, auspicando che presto si possa, in armonia con le direttive regionali, riprendere le normali attività in sicurezza. 

Nei dati del nuovo bollettino della Protezione Civile, risulta un calo delle persone ricoverate. 

In terapia intensiva si trovano 640 persone, 36 in meno del giorno precedente. Sono ancora ricoverate con sintomi 9.269 persone, 355 in meno del giorno precedente.

In isolamento domiciliare si trovano 51.051 persone (- 1401 rispetto al giorno precedente).

Nelle ultime ventiquattr'ore sono morte 156 persone (mercoledì le vittime erano state 161), arrivando a un totale di decessi di 32.486 persone.

I guariti raggiungono quota 134.560, per un aumento in 24 ore di 2.278 unità (mercoledì erano state dichiarate guarite 2.881 persone).

Il calo dei malati (ovvero le persone attualmente positive) è stato pari a 1.792 unità (mercoledì erano stati 2.377), mentre i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 642 (mercoledì erano stati 665). 

Ieri sono stati fatti 71.679 tamponi (il giorno precedente 67.195). 

Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 111,6 tamponi fatti, lo 0,9%.

Dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati in Sicilia sono stati 127.348 (+ 3.775 rispetto al giorno precedente), su 112.329 persone: di queste sono risultate positive 3.417 (+ 6), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.522 (- 1), 1.627 sono guarite (+ 7) e 268 decedute (0).

Degli attuali 1.522 positivi, 118 pazienti (- 11) sono ricoverati, di cui 11 in terapia intensiva (0), mentre 1.404 (+ 10) sono in isolamento domiciliare. 

 

AMPLIARE LA VENDITA NEI MERCATI RIONALI ANCHE AI GENERI NON ALIMENTARI. ORDINANZA DEL SINDACO

Convocata dal vicesindaco con delega allo sviluppo economico Giovanna Licitra si è svolta ieri mattina, presso il competente assessorato, una conferenza di servizio con la presenza degli operatori dei mercati, per discutere le problematiche applicative connesse alla ordinanza sindacale n. 284/2020 ed in particolare sulle limitazioni imposte relativi ai generi non alimentari esclusi da alcuni mercatini rionali.

A seguito di tale incontro l’Amministrazione comunale ha deciso di modificare la predetta ordinanza. 

Per questo motivo quindi il Sindaco ha emanato, in via sperimentale, una nuova ordinanza, la n. 287/2020, con decorrenza 21 maggio fino al 7 giugno 2020, con la quale si è statuito di ampliare nei mercatini rionali la vendita anche per i generi non alimentari, prevedendo ulteriori misure indicate nella stessa nuova ordinanza.

Quale ulteriore misura di contenimento Covid viene stabilito che, ad eccezione del mercato settimanale del mercoledì, sono sospesi i sorteggi degli ambulanti ai mercati rionali settimanali.


MODICA, I NUOVI VOUCHER PER L'EMERGENZA CORONAVIRUS. IL MESSAGGIO DEL SINDACO ABBATE

Sono 604 gli aventi diritto ai nuovi voucher per l’emergenza socio-assistenziale da Covid-19 per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas).

Nei prossimi giorni, nelle mail indicate in domanda, i richiedenti riceveranno un id identificativo che servirà per controllare sul sito istituzionale la ammissibilità o meno della richiesta avanzata.

Per tutti gli esercizi commerciali che desiderino aderire alla misura convenzionandosi con il Comune per la spesa dei buoni regionali, è possibile trovare sul sito istituzionale del Comune di Modica l’istanza per l’accreditamento.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA