Coronavirus, in calo le donazioni di sangue

Avis Ragusa rassicura. Le precauzioni dei vescovi siciliani

article image L'Avis invita a donare, senza timori


27 Febbraio 2020

Coronavirus, le ultime notizie della giornata. Le rassicurazioni di Avis Ragusa, le precauzioni dei vescovi siciliani.

La nota di Avis Ragusa

Caro donatore, abbiamo riscontrato un calo delle donazioni, probabilmente per un pò di timore che esiste a causa del Coronavirus. 

Vogliamo rassicurarti su alcuni aspetti: 

1) Ad oggi non è dimostrato che ci siano rischi per i pazienti, in quanto non è dimostrata la trasmissione del Coronavirus con la trasfusione 

2) Non ci sono rischi per il donatore a recarsi nelle sedi di raccolta all'interno degli ospedali o nelle unità associative in quanto le procedure di sanificazione ed i dispositivi di protezione individuali adottati dal personale proteggono i donatori non solo dal Coronavirus ma da tutti i virus trasmissibili per via aerea nel corso di tutto l’anno. 

3) Solo i donatori che hanno soggiornato nelle sedi a rischio, o nei Comuni che sono attualmente soggetti a restrizioni (Lombardia e Veneto), devono contattare il servizio trasfusionale perché in questo caso viene applicato il criterio di sospensione temporanea di 28 giorni. 

Tutti gli altri, invece, possono proseguire con le donazioni senza alcun rischio. 

Anche in questo momento abbiamo bisogno di garantire tutte le attività sanitarie che richiedono il supporto "trasfusionale" e non vorremmo che, paure ingiustificate, creassero una carenza di sangue che con certezza, genererebbe problemi seri di salute ai pazienti. 

Confidiamo nella tua piena collaborazione certi che, se sei in buona salute e non hai frequentato i paesi della zona rossa, ci verrai a trovare per fare la tua preziosa donazione.

Vescovi siciliani: niente pace e comunione in mano

Davanti al diffondersi del Coronavirus, di comune accordo con il Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana, si ritiene opportuno far riferimento al Comunicato della Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana del 24 febbraio 2020, facilmente reperibile sul sito.

In particolare, è necessario che ci si attenga alle disposizioni in merito delle Autorità civili e alle misure igieniche dei Presidi sanitari.

A titolo cautelativo, si suggerisce di distribuire l’Eucarestia sotto la specie del Pane, preferibilmente sulla mano dei fedeli, e di evitare lo scambio della pace con un contatto fisico. Si invita, inoltre, a tenere temporaneamente vuote le acquasantiere.

Allo stato attuale non è limitata alcuna iniziativa di culto. Qualora le Autorità civili dovessero disporre altrimenti, sarà nostra premura comunicarlo tempestivamente.

Negativi i tamponi eseguiti sui migranti della Ocean Viking

"Dopo i primi tre tamponi negativi per coronavirus degli immigrati ricoverati, sono pervenuti i risultati degli ulteriori 21 tamponi eseguiti all'interno dell'hotspot, che sono anch'essi negativi". Lo comunica il Sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna.
 

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA