Confesercenti: "Io non somministro alcol"

Ragusa, presentato il progetto in Prefettura

article image Ieri mattina, in Prefettura, presentato il progetto "Io non somministro alcol"


13 Luglio 2019

“Un plauso all’iniziativa promossa da Confesercenti Ragusa e a quanti aderiranno ad essa, perché c’è in gioco la vita dei nostri figli”. 

A dirlo è il Prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza, in occasione della conferenza stampa tenutasi ieri mattina nei saloni di rappresentanza del Palazzo di Governo per la presentazione del progetto denominato “Io non somministro alcol ai minori di 18 anni”. 

Il progetto, promosso da Confesercenti Ragusa e allargato alle altre associazioni di categoria presenti sul territorio, tra cui Confcommercio Ragusa, è stato approvato e condiviso in pieno dalla Prefettura. 

Erano presenti, tra gli altri, i vertici delle Forze dell’Ordine della provincia di Ragusa.

“Un progetto – ha detto il presidente di Confesercenti, Luigi Marchi- che presentiamo all’indomani di una terribile tragedia avvenuta a Vittoria con la morte di un bambino di 11 anni e con il suo cuginetto che è in fin di vita. Gli esercenti commerciali che aderiranno si impegneranno a non somministrare alcol ai minori e a sottoscrivere un ‘patto etico’; inoltre esporranno l’adesivo recante lo slogan. Ogni associazione di categoria potrà utilizzare l’adesivo e metterà il proprio logo”.

Il prossimo step del progetto prevede la consegna degli adesivi agli esercizi commerciali della provincia di Ragusa. 

 

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA