Tavolo Bapr si', Ragusa Catania no

Le polemiche (stucchevoli) continuano nel territorio ibleo

article image Il Tavolo Bapr si fa (in ritardo), quello sulla Ragusa Catania no. La polemica


15 Maggio 2019

Dopo più di due mesi di attesa e a poco meno di una settimana dalle Elezioni Europee (vedremo se questa convergenza temporale si tramuterà in un boomerang), lunedì, a Ragusa, nella sede del Libero Consorzio Comunale in viale del Fante, si terrà, finalmente, un tavolo di lavoro sulla questione Bapr, convocato dal sottosegretario al Ministero dell'Economia e Finanze, Alessio Villarosa.

Lo annuncia il M5S, che sottolinea come l'incontro servirà per fare il punto "con gli azionisti della banca, in merito agli ultimi sviluppi".

Quali sviluppi, non è dato saperlo.

A meno che, tutto non sia già risolto, e gli azionisti, come scopriremo lunedì, siano felici e contenti.

Lo vedremo, e in quel caso non potremo far altro che sottolineare la felice, e silenziosa, conclusione, di una vicenda su cui da tempo, in particolare da Roma, e segnatamente da Banca d'Italia e Governo Nazionale, si attendono risposte concrete. 

Secondo quanto riferito dagli stessi pentastellati, al tavolo saranno presenti tutti i parlamentari nazionali e regionali del Sud-Est, ovviamente targati M5S.

Una scelta che ha provocato la reazione polemica del parlamentare regionale del Pd, Nello Dipasquale. 

Il quale, dapprima, stigmatizza la scelta di invitare solo gli esponenti pentastellati. A dir la verità, però, proprio i pentastellati sono gli unici che si sono occupati, negli ultimi mesi, della questione. Il fatto che poi l'abbiano risolta o meno, lo scopriremo lunedì. 

Molto più interessante è quanto affermato dallo stesso Dipasquale nella medesima nota. Ovvero, il silenzio perdurante su una delle altre questioni centrali per il territorio ibleo: il raddoppio della Ragusa Catania.

"Perché non si riesce a portare qui il Presidente Conte o i ministri Toninelli e Tria per una riunione che preveda il coinvolgimento di tutta la deputazione, dei sindaci, delle organizzazioni di categoria e dei sindacati? - si chiede Dipasquale - Insisto nel sollecitare l’on. Lorefice e l’on. Campo, perché organizzino un incontro con il Governo qui nel territorio o anche a Roma, così come si sta facendo per la Bapr, perché al momento la sensazione è che proprio sulla Ragusa-Catania ci si voglia nascondere, non si sa bene da che cosa e perché”. 

Vedremo se l'appello di Dipasquale sarà raccolto dagli esponenti pentastellati. In caso contrario, sarebbe un segnale piuttosto negativo, per non dire pessimo.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA