Ragusa Catania, massima attenzione

Il Sindaco Cassì: "Non abbassiamo la guardia"

article image Ragusa Catania, Cassì abbassa i toni


11 Dicembre 2019

Il Sindaco di Ragusa, Peppe Cassì, evidentemente scottato dai precedenti che, specie sul versante Movimento Cinque Stelle, hanno spesso portato a brutte sorprese, si mostra cauto (ma nemmeno troppo, come sarebbe stato il caso), in merito alle trionfanti dichiarazioni di ieri, del viceministro Giancarlo Cancelleri, sulla Ragusa Catania.

Secondo l'esponente del Governo Nazionale, dopo un semplice Pre-Cipe, siamo ad un passo dalla svolta. Per Cassì, invece, la strada è un pò più lunga. Ecco la sua nota.

“Dopo aver letto le dichiarazioni del viceministro Cancelleri e dell’assessore regionale Falcone sulla Ragusana, come rappresentante della comunità che purtroppo, come poche altre in Italia, ha patito i giochi e le ambiguità della politica, sento il dovere di tenere i piedi per terra. Non è sfiducia, sia chiaro: il viceministro si è espresso in maniera inequivocabile, con un impegno dichiarato, e non c’è motivo di dubitare che davvero potremmo essere davanti a una svolta con il Cipe del 19 dicembre. Proprio per questo è bene però rimanere lucidi e attenti fino all’ultimo, continuando a far sentire quella collettiva e unanime pressione che da qualche tempo Ragusa ha saputo esercitare attraverso un dialogo pragmatico e schietto con tutti i soggetti coinvolti, a prescindere dalla appartenenza politica e di partito, dalla marcia lenta della scorsa primavera fino all’ultima riunione ospitata proprio in Comune. Manca ancora un passo: non dividiamoci proprio adesso, non abbassiamo la guardia, non esultiamo prima della sirena”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA