Forestali e agricoltura, cosa cambia

In provincia, dopo l'approvazione della finanziaria


07 Aprile 2021

“La Lega sta portando avanti un ottimo percorso, lavorando con il segretario regionale, on. Nino Minardo, per fare in modo che i fondi disponibili con il Recovery fund consentano la realizzazione di quelle opere infrastrutturali fondamentali che mancano nell'isola, creando, di fatto, le condizioni per svoltare”.

E’ quanto afferma il responsabile provinciale Enti locali Lega Ragusa, Andrea La Rosa, presidente provinciale Mpsi, dopo la Finanziaria votata all’Ars.

“Ringraziamo – sottolinea La Rosa – il nostro gruppo di deputati della Lega all’Ars che, anche con le proposte e le iniziative del presidente della commissione Attività produttive, on. Orazio Ragusa, si è battuto, su molti punti cruciali, pure per l’area iblea, nel tentativo di costruire dei riscontri specifici.

Parliamo di forestali, agricoltura, caccia e pesca, ad esempio, visto che la Finanziaria, quest’anno, ha non solo scelto di investire su questi settori strategici ma lo ha fatto ricorrendo alle risorse europee alleggerendo così il bilancio regionale.

È il caso dei forestali che, per il 2021, saranno coinvolti in specifici progetti finanziati con i fondi comunitari (238 milioni per il 2021, 211 milioni per il 2022 e 207 milioni per il 2023).

Spazio anche all’agricoltura che beneficerà degli investimenti comunitari, attraverso il Programma di sviluppo rurale e di un cofinanziamento regionale di circa 50 milioni di euro.

Il settore della pesca, invece, potrà contare su un irrobustimento del fondo di aiuto alle imprese. Inoltre, sono state gettate le basi per la futura riforma dei Consorzi di bonifica, con l’approvazione del turnover dei dipendenti stagionali e la stabilizzazione del personale: 750mila euro le risorse a disposizione per il 2021.

Per quanto riguarda la caccia, infine, è stata disposta la riduzione del 70 per cento della tassa di concessione per l’esercizio venatorio, con riferimento alla componente regionale, per gli anni 2021-2022.

Tutte ricadute che si registreranno anche nel nostro territorio e che costituiscono il frutto di un impegno serio e specifico, sulla scorta dell’impegno tracciato dal nostro segretario regionale, on. Nino Minardo, legato all’ascolto delle necessità emerse in seno alla popolazione della nostra area”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA