Costi Revisori, botta e risposta

Comune di Ragusa, le opinioni contrastanti


27 Novembre 2019

“La decisione di votare la rideterminazione del compenso dei componenti del collegio dei revisori dei conti è frutto del contenuto del decreto interministeriale del 21 dicembre 2018. Sulla scorta di provvedimenti analoghi adottati dagli altri Comuni, anche Ragusa si è adeguata”. 

Così il presidente della commissione Affari generali, il consigliere Daniele Vitale, spiega le ragioni della votazione favorevole di lunedì sera, sostenuta da tutto il gruppo di maggioranza. 

“E voglio evidenziare che sono stati 13 i voti a favore – dice Vitale – quindi i rappresentanti di CasSìndaco presenti hanno detto sì a questo adeguamento, non c’è stata nessuna spaccatura, al contrario di com’era stato ventilato improvvidamente da alcuni rappresentanti dell’opposizione”. 

“In commissione – aggiunge Vitale – la maggioranza aveva ritenuto opportuno astenersi, anche perché mancava l’assessore competente e quindi non era stato possibile avviare un adeguato confronto sulla materia. Lunedì sera, in Consiglio Comunale, tutti gli aspetti sono stati chiariti, ragion per cui l’intera maggioranza ha deciso, correttamente, di votare in maniera favorevole. Tra l’altro, tutto ciò perfettamente in linea con quanto sta accadendo nel resto dei Comuni siciliani. La rideterminazione comporta un incremento di spese per il collegio dei revisori ma ribadisco che si tratta delle previsioni contemplate dal decreto interministeriale di quasi un anno fa a cui, adesso, l’ente di palazzo dell’Aquila ha ritenuto doveroso adeguarsi. E le somme utilizzate a tal proposito erano già state impegnate da tempo in bilancio”. 

“Da un lato accampano scusanti di ogni genere sui costi ritenuti eccessivi per le manutenzioni della rete idrica, soprattutto nei centri storici, dall’altro non battono ciglio nell’approvare un adeguamento alla destinazione di spese per il collegio dei revisori dei conti che comporterà un esborso pari a circa trentamila euro in più all’anno, prelevate dalle tasche dei ragusani”.
 
E’ la valutazione politica che arriva dal consigliere comunale M5S Ragusa, Giovanni Gurrieri, dopo la seduta del civico consesso. 

“E’ vero che questo adeguamento arriva in seguito – chiarisce Gurrieri – alle indicazioni contenute in un decreto interministeriale ma è altrettanto vero che non c’era tutta questa fretta e che si sarebbe potuto attendere sino al 2021. Dall’altro versante, invece, come ho avuto modo di denunciare io stesso, si registra una perdita copiosa d’acqua dalla rete idrica in via del Mercato a Ibla e nessuno, per il momento, ritiene opportuno intervenire”.
 
“Inoltre – aggiunge il consigliere pentastellato – sono previsti costi per manutenzione e riparazione pari a 350.000 euro per l’annualità 2019 e a 250.000 euro per l’annualità 2020 in relazione all’impianto di fitodepurazione. Ora, interventi rispetto a cosa visto che questo impianto non è mai stato acceso? Avrebbe avuto più senso se si fosse parlato di interventi di completamento di un impianto che, ripeto, non è mai entrato in funzione. Nel frattempo, abbiamo dovuto prevedere spese pari a 400.000 euro nel biennio per la distribuzione dell’acqua. Ma allora perché, come sarebbe opportuno a Marina e come è già stato progettato, non si completano i lavori a monte della frazione rivierasca per assicurare l’erogazione idrica senza ulteriori spese aggiuntive?”
 
“Specifico – chiarisce Gurrieri – che non metto bocca sulla professionalità del collegio dei revisori ma, per l’appunto, non si comprende la necessità di questo adeguamento che comporterà un aggravio di spese per la collettività ragusana quando le risorse dovrebbero essere dirottate altrove per sanare, ad esempio, le anomalie riguardanti, come ho segnalato, la gestione della rete idrica. Tra l’altro, queste somme erano già state previste da prima. Perché, allora, non fare la stessa cosa per gli interventi di somma urgenza visto che, quando c’è di bisogno, non si trovano mai risorse adeguate?”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA