Banco alimentare, richiesta a Cassì

Malfa (Lega Ragusa) sottopone la proposta


24 Marzo 2020

“Ci sono due aspetti che meritano di essere posti sotto attenzione, secondo il mio modesto parere, in questa fase riguardante l’emergenza sanitaria. Il primo ha a che vedere con l’idea lanciata dal commissario cittadino della Lega, Massimo Iannucci, rispetto alla creazione di un banco alimentare a respiro comunale, l’altro concerne, invece, il fatto che, nonostante i numerosi controlli, parecchia gente, nella nostra città, risulta essere in giro”. 

A dirlo è la consigliera comunale della Lega Ragusa, Maria Malfa, la quale, così come gli altri, esprime la propria preoccupazione per quanto sta accadendo sul territorio cittadino, così come nel resto del paese. 

“L’unica cosa che si può fare – spiega – è collaborare, cercando di rimanere a casa per evitare il contagio da Covid-19. Ci sono numerosi servizi, a cominciare dalla spesa a domicilio, di cui si può usufruire ma per abitudine, in molti, preferiscono continuare ad andare al supermercato, con tutti i rischi, all’esterno quando si forma la fila e molto spesso non si rispettano le distanze di sicurezza, che ciò può comportare. Inoltre, così come accaduto in queste ultime ore, sembra che in molti, pur non potendo contare su comprovate esigenze di necessità, scelgano di uscire da casa, nonostante tutto. Bene, è questo atteggiamento che dovremmo cercare, il più possibile, di evitare”. 

Malfa, poi, torna a battere sul tasto della creazione del banco alimentare a livello comunale dopo la proposta lanciata nei giorni scorsi da Iannucci. 

“Mi sembra – continua – una proposta sensata che sottoporremo all’attenzione del sindaco nella maniera dovuta. Iannucci, tra l’altro, ha anche indicato quali possono essere gli strumenti per dare attuazione al percorso prefigurato. Ritengo che sia un aspetto che merita di essere considerato nella sua pienezza per garantire risposte importanti ai ragusani che, in questo momento, avvertono bisogni specifici più che in passato. E’ un aiuto che le istituzioni locali possono e debbono garantire”.
 

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA