Le linee guida per i pubblici esercizi

Emerse durante il confronto con la Castelli


29 Luglio 2020

Dopo l’incontro-confronto con la vice ministro Laura Castelli, la Fipe-Confcommercio della provincia di Ragusa informa i propri associati, e non solo, sul percorso che si intende effettuare per supportare al meglio la categoria dopo gli effetti nefasti causati dalla pandemia. 

“I vertici nazionali di Fipe – spiega il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti – hanno ottenuto un impegno ufficiale da parte della vice ministro e del Governo affinché possano essere inseriti nel decreto in lavorazione questi importanti provvedimenti essenziali per il comparto. Intanto, un fondo di garanzia per sostenere le locazioni delle attività in crisi; l’estensione sino a fine anno della cassa integrazione e dei fondi di integrazione salariale; e, ancora, la decontribuzione per le nuove assunzioni, estesa, fattore molto importante, anche per chi fa rientrare dalla Cig i propri dipendenti; l’estensione della norma che prevede l'esenzione Tosap; l'istituzione di un tavolo permanente Mef – Mise – Mibact con la rappresentanza del settore. E' stata condivisa pienamente da parte del ministero l'esigenza più immediata proposta da Fipe, vale a dire quella di incentivare il consumo verso il comparto con una modalità semplice ed efficace in studio legata alla deducibilità delle spese nei ristoranti e bar. Occorre precisare che su questi punti vi è un impegno ufficiale del ministero. Con la consapevolezza che se non ripartono i pubblici esercizi non riparte il Paese”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA