Entusiasmo e qualita'. Conbipel Modica

Carmelo Ruffino ci racconta la sua storia di successo

article image L'ingresso di Conbipel a Modica. Carmelo Ruffino, ci racconta la sua storia


18 Giugno 2019

Io credo che un uomo, nella vita, debba porsi sempre degli obiettivi. E, una volta raggiunti, pensare al passo successivo". 

Così Carmelo Ruffino, titolare di Conbipel Modica, racconta se stesso e la sua azienda a ZTL.

Una storia di fatica, sacrifici e successo. Inseguendo un sogno: creare e gestire un negozio di abbigliamento, partendo dalla cosiddetta "gavetta". 

"Vengo da una famiglia semplice e nessuno dei miei genitori era nel mondo del commercio. Ho iniziato come aiuto-commesso, nell'ormai lontano 1992, e da quel momento ho capito cosa volevo fare da grande, innamorandomi di questo settore e di questo mondo". 

Dicevamo, sacrifici. E una folgorazione: Conbipel.

"Supero tre colloqui - ci spiega Carmelo tutto di un fiato - e partiamo con l'avventura del primo negozio Conbipel a Modica, di cui sono il direttore commerciale. Unico negozio attivo in Sicilia, Misterbianco. In poco tempo, Modica diventa una realtà altrettanto importante".

Risultati, passione, nuovi traguardi.

"Poi, divento Area Manager, per Sicilia e Calabria, di Conbipel Italia. Nuove sfide, nuovi risultati raggiunti. Un lavoro sfiancante, dove mi capitava, molto spesso, ed è il segreto più importante per ottenere risultati, di scaricare personalmente la merce insieme ai ragazzi, in ogni nuovo punto aperto nelle due regioni, consolidando un notevole fatturato in pochi anni. Dopo tanto tempo, per motivi familiari e personali, sono costretto, purtroppo, a lasciare. Ma i rapporti con Conbipel, rimangono ottimi".

Carmelo fa nuove esperienze, passa, con ottimi risultati, ad un segmento più alto del settore immobiliare. Ma la "folgorazione" Conbipel resta. 

Così, dopo una lunga attività con punti vendita proprietari, 177 in tutta Italia, Conbipel, acquisita da un fondo di investimenti americano, decide di puntare sul franchising. 

"Ed è lì - spiega Carmelo - che il nostro rapporto, consolidato da tempo, riparte da dove eravamo rimasti". 

Il 23 novembre 2017, l'apertura del secondo (dopo Catanzaro), punto Conbipel "in franchising" a Modica. "Solo un piccolo rammarico, per me, - ci confida sorridendo Carmelo - per via di qualche ritardo nelle autorizzazioni. Altrimenti, sarei stato il primo. Ma, poco male: sono stato il primo ad aprire anche l'area dedicata alle donne". 

Sì, perché la strategia Conbipel in franchising, inizialmente, era dedicata solo all'uomo. "Ma - ci spiega Carmelo - prevedendo che senza il settore donna, avremmo camminato come un'autovettura con tre ruote, avevo già affittato un locale di 400 mq. I buoni rapporti con la direzione, unita alla mia convinzione ha fatto il resto". Così, nasce Conbipel Regular, primo in Italia, per uomo e donna, appena un anno dopo. 

Tenacia, risultati, capacità, stile, sono gli ingredienti di cui Carmelo è maestro, e che fanno cambiare persino idea alla direzione Conbipel. 

Cinque dipendenti, un bacino d'utenza da 0 a 30 minuti di 200.000 persone, clienti da Agrigento, Siracusa, Gela, Pachino, Noto e Avola, certificati, che arrivano a Modica, per fare i propri acquisti. Questo è Conbipel nella città della Contea.

"Il punto di forza di Conbipel - spiega Carmelo - è da sempre legato alla filiera di prodotti certificati, Made in Italy, e con un concetto "italiano" nel settore dell'abbigliamento. Una clientela che va dai 30 ai 65 anni, che si fidelizza e che trova, nel rapporto qualità-prezzo, un grande strumento di attrazione e di successo. Anche in quei segmenti di clientela che cercano il top, a prezzi accessibili". 

D'altronde, come ci conferma lo stesso Carmelo, la clientela è molto cambiata nel tempo: "il nostro segreto è la capacità di attrarre tutte le esigenze del cliente, capirlo, e saper rispondere alle sue richieste. Il prodotto, un gioiello in termini di vestibilità e gamma di taglie disponibili, ci aiuta molto. Il resto, lo facciamo noi".

Per Conbipel Modica, parlano i dati. Primo, in Italia, per scontrino medio, primo, in media, per numero di pezzi per scontrino venduti. Ma, soprattutto, primo nella "conversione" tra ingressi in negozio e vendite effettuate. 

"Spesso - sottolinea con modestia ma anche grande soddisfazione Carmelo - nella Direzione Centrale usano il nostro esempio per "spronare" le altre realtà sparse in Italia. Devo dire grazie, in questo caso, soprattutto ai nostri clienti, che ci scelgono ogni giorno. E poi, alla mia squadra di collaboratori".

Carmelo, ci fornisce anche, gratuitamente, un importante consiglio: "i tre punti di forza per aprire qualsiasi attività sono: il prodotto, la location e il personale. Se manca uno di questi tasselli fondamentali, è meglio lasciar perdere. Personalmente, ho la fortuna di poter contare su un'azienda come Conbipel, e quindi un prodotto di altissimo livello, su una location eccezionale e facilmente raggiungibile, ma soprattutto, come ho detto, su una squadra di altissima qualità". 

Dicevamo, all'inizio, degli obiettivi. Sempre nuovi, sempre attuali. "In questo settore - sottolinea Carmelo - c'è spazio solo per i sognatori. Ora, una volta consolidato, da quasi due anni, il primo sogno della mia vita, l'apertura di un'attività tutta mia, sono già proiettato verso il prossimo traguardo.

Conbipel, non ha mai aperto un'attività di questo tipo all'estero. Potrei essere il primo, visti i risultati, ad aprire a Malta. Un sogno? In realtà, un obiettivo concreto. Ci sto già lavorando. Del resto, fare sacrifici per ottenere risultati, è la storia della mia vita. Niente è impossibile". 

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA