Raffaele Nobile e il presepe in marmo

Chiaramonte, in archivio la sesta edizione

article image Tutti i premiati con Vito Sammatrice


08 Gennaio 2020

E’ andata in archivio con una bella festa, lunedì sera, al Teatro Leonardo Sciascia, a Chiaramonte Gulfi, la sesta edizione della mostra concorso Il presepe in miniatura nella città dei musei, promossa dall’associazione culturale L’Arco, con il supporto dell’amministrazione comunale e la collaborazione della Pro Loco. 

Alla presenza del Sindaco, Sebastiano Gurrieri, del vice Paolo Battaglia, il presidente de L’Arco, Vito Sammatrice, ha provveduto a orchestrare l’attribuzione dei premi ai partecipanti che si sono distinti nelle varie categorie. 

In particolare, per quanto riguarda la sezione dei presepi in miniatura, il primo premio è andato a Raffaele Nobile, che ha realizzato un innovativo presepe in marmo, il secondo a Paolo Mortellaro, il terzo a Giovanni Cristaldi. 

Per la categoria presepi aperti al pubblico, nell’ambito dell’ottava edizione del concorso comunale, la giuria ha premiato con la prima posizione il convento Santa Maria di Gesù, secondo posto per l’agriturismo Case Passamonte, terzo classificato il presepe della cooperativa Nostra Signora di Gulfi. 

Nella categoria privati, presepe in famiglia, primo classificato Paolo Gatto

Un premio speciale è stato riservato dall’organizzazione ai giovani talenti, cioè i bambini che hanno partecipato: Adele Albani e Chiara Gueli che hanno realizzato un presepe a quattro mani; Mina Iannizzotto; Giovanni Interlandi e Giovanni Sammatrice. 

In più, attestati per tutti i partecipanti al concorso. 

Inoltre, è stato sorteggiato un presepe realizzato sotto una campana di vetro. La particolare Natività è stata attribuita al possessore del biglietto n.25 tra tutti quelli che hanno visitato la mostra allestita al museo di Arte Sacra. 

L’associazione culturale L’Arco, inoltre, ha consegnato una targa all’amministrazione comunale, ringraziandola per il sostegno ricevuto. 

La giuria è stata formata da Lucio Molè, Andrea Buscema, Sebastiano Gatto e dall’assessore comunale Veronica Sammatrice. 

Ad allietare la serata la presenza del piccolo coro Senza confini che, sotto la guida della direttrice, la maestra Nadia Tidona, ha eseguito alcuni brani classici della tradizione natalizia. Anche al coro una targa da parte dell’organizzazione che ha voluto così ringraziare i piccoli per la loro partecipazione alla serata finale della mostra concorso. 

“Stanchi ma soddisfatti – afferma Vito Sammatrice – ci siamo spesi per cercare di realizzare qualcosa di nuovo, ma che allo stesso tempo sia ancorato alla tradizione, per il nostro paese. Abbiamo registrato una grande partecipazione, soprattutto tra le giovani generazioni, e questo ci incoraggia ad andare avanti e a dare il massimo. Ringrazio tutti coloro che a qualsiasi titolo hanno fatto parte del percorso che ha caratterizzato l’edizione di quest’anno. Arrivederci al prossimo appuntamento con le Natività”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA