Museo Caruso, ok della Soprintendenza

Comiso, sara' ospitato in piazza delle Erbe


12 Agosto 2019

La Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa ha approvato il progetto del “Museo d'Arte Ceramica Caruso”, che sarà ospitato in un'ala dell'ex mercato di piazza delle Erbe. 

In esso troveranno posto le opere, circa un centinaio, che il maestro Nino Caruso ha voluto donare alla sua città di Comiso.

“É una bella notizia – ha commentato il sindaco Maria Rita Schembari - Il nulla osta della Soprintendenza consentirà l'avvio dei lavori di ristrutturazione dei locali dell'ala Est dell'ex-mercato subito dopo le ferie di Ferragosto. Oggi possiamo dire che il Museo d'Arte Ceramica Caruso, “MACC”, sarà presto una realtà grazie anche alla generosità di grandi sponsor che ci ha permesso di reperire i fondi necessari. L’allocazione, come da felice intuizione del maestro stesso, è quanto mai opportuna. Le sue opere saranno esposte proprio di fronte alla sede della Fondazione Bufalino e con essa andranno a costituire un importante polo culturale e turistico che, in Italia, ha rari altri riscontri. Comiso cresce, il suo Centro Storico si arricchisce. Il percorso per concretizzare la volontà del maestro, iniziato nel 2010 quando ancora era in vita, si avvia pertanto alla felice conclusione. Purtroppo Nino Caruso, nel frattempo, è scomparso, ma stiamo concretizzando un suo desiderio ribadito in punto di morte e, ovunque sia, ne sarà felice”.

Lo scorso 18 giugno, come si ricorderà, davanti al notaio e a tutte le parti coinvolte, è stato firmato l'atto di donazione delle opere. Entro pochi mesi Comiso avrà quindi un nuovo e importante museo.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA