Modica e Scicli, Musei in festa

Numerose le iniziative in programma sabato e domenica

article image Presentata in conferenza stampa, a Modica, la Festa dei Musei 2019


17 Maggio 2019

Undici tra associazioni culturali, istituti scolastici, musei, per altrettanti siti patrimonio architettonico della città di Modica.

E’ il tessuto sociale e d’arte della “Festa dei Musei” che si terrà, nell’ambito de “La Notte Europea dei Musei”, in città, domani e domenica.

Il programma, assai ricco e diversificato a seconda dei luoghi di svolgimento, è stato illustrato alla stampa, ieri mattina, a Palazzo San Domenico, presenti l’assessore alla Cultura, Maria Monisteri, il direttore onorario del Museo Civico “F.L.Belgiorno”  prof. Giovanni Di Stefano, nonché i rappresentanti delle associazioni e degli enti pubblici e privati che sostengono l’evento.

L’inaugurazione avverrà domani alle 19, con una cerimonia nella scalinata della Chiesa Madre di San Pietro, dove agli Inni nazionale ed Europeo, a cura del quintetto di Ottoni del Liceo musicale “G.Verga” di Modica, diretto dal prof. Paolo Ilacqua, seguirà l’esecuzione del Maestro Gesuele Sciacca, di brani di Domenico Modugno su testi di Salvatore Quasimodo.

Dopo i saluti del sindaco e dell’assessore Maria Monisteri, Alessandro Quasimodo reciterà alcune poesie del padre.

Il tema dell’opera quasimodiana è centrale nell'anniversario dei sessanta anni della consegna del Nobel al poeta, nato a Modica nel 1901.

“Sono ben tre i siti che si occuperanno in vario modo di Salvatore Quasimodo - rimarca il prof. Giovanni Di Stefano - in occasione della “Festa dei Musei” e lo si farà dando il giusto omaggio a un figlio di questa città, con il titolo della manifestazione, ”Ed è subito sera…”.

Visite guidate, proiezioni di cortometraggi, inaugurazione di mostre, convegni storici, su una vasta area di incontro: Santa Maria del Gesù, Castello dei Conti, Chiesa di San Giorgio, Palazzo degli Studi, Casa Quasimodo, Stanza della Poesia, Palacultura con il Museo Civico, Chiesa San Nicolò Inferiore, Palazzo De Leva, Ex convento del Carmine, Polo museale Istituto “Archimede”.

“Questo evento che ci mette in virtuale connessione e accanto al grande patrimonio culturale e artistico europeo - afferma l'assessore Monisteri - esprime, con mia soddisfazione una grande voglia, da parte di tutti, di fare rete delle ricchezze di questa città. Per la “Festa dei Musei”, si è registrata la corsa alla partecipazione da parte di enti pubblici e privati, che daranno il loro magnifico contributo, mettendo in vetrina tutto ciò che la loro prestigiosa storia continua ad esprimere nel tempo”.

A Scicli, domani, l'Associazione Triskele e il Museo del Campanile aderiranno all'evento europeo, aprendo la Chiesa di Santa Maria della Consolazione in versione serale, dalle 20, e con ingresso gratuito. Peraltro, nel corso della serata, "sarà presentato un nuovo progetto, tutto da scoprire". 

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA