Marina di Ragusa, 2° edizione di Liola'

La rassegna culturale organizzata dalla Proloco Mazzarelli


06 Luglio 2019

I libri? Per fortuna non vanno in vacanza. Per il secondo anno consecutivo, nei mesi più vivaci dell’anno, Marina di Ragusa ospita la rassegna Liolà, organizzata dalla ProLoco Mazzarelli. 

Il nome, con riferimento alla nota commedia di Luigi Pirandello, è in questo caso anche un acronimo: libri, incontri, opere, luoghi, autrici e autori. 

I protagonisti sono appunto i libri, raccontati dai loro stessi autori, a pochi passi dal mare (il cortile del Sacro Cuore, la piazzetta di via Genova, il Balcone Mazzarelli) in un’atmosfera informale e conviviale, come suggerisce la locandina della manifestazione, realizzata dall’illustratrice Carla Di Pasquale (bostoniana d’adozione ma ragusana doc): dal mare blu emerge una figura di spalle, una donna che sfoglia un libro. Il movimento della carta ricorda quelle delle onde: Le pagine come il mare, ci portano lontano.

Tra gli incontri in programma quello con Tea Ranno che, conversando con Liliana Russo, presenterà L’Amurusanza edito da Mondadori. Anna Martano invece, chiacchierando con Cecilia Tumino, racconterà "Il diamante nel piatto", storia golosa della Sicilia in 100 ricette e cunti e la giornalista Dolores Carnemolla, conversando con Caterina Giardina parlerà della guida turistica Ragusa e il Val di Noto Ibleo, edito da Morellini. 

Ma ad animare la rassegna non sono solo i libri: Francesca Romano, foodblogger di “A zucchero zero” e la dottoressa Valentina Battaglia sono portavoci della prevenzione del diabete e di questo parleranno durante l’incontro di apertura della rassegna, che le vedrà protagoniste il 28 giugno, presentate da Ludovica Gulino. 

E poi ancora, tra le tematiche affrontate nel corso di Liolà, "L’ideale femminile nella letteratura italiana dell’800", con l’autore Stefano Vaccaro, il legame tra l’umorismo, la lettura e la musica con Matteo Pugliares, e ancora la misoginia raccontata nel libro Donna. Una storia senza eco, del professor Gino Carbonaro in una conversazione a più voci con Cecilia Tumino e Flavia Incardona. 

Un incontro sarà dedicato anche al baritono Beneventano ricordato dal maestro Marcello Giordano Pellegrino, mentre l’autrice Rita Piccitto presenterà il suo Nero D’Avorio.

A coordinare il progetto tre donne: Caterina Giardina, Cecilia Tumino e Ludovica Gulino. Tutte e tre sono motivate sia dall’amore per i libri, componenti anche del primo Book Club nato a Marina di Ragusa nei mesi scorsi, che dall’amore verso il luogo in cui vivono, desiderose di dare contenuto e riflessione alla parentesi estiva della frazione balneare. 

“La nostra volontà è quella di offrire cibo per l’anima -  spiega Caterina Giardina - e di dare un contributo all’estate del territorio, non ricondurla esclusivamente ad una stagione di sagre. Abbiamo voluto valorizzare l’amore per la lettura e Liolà, iniziativa sostenuta dalla ProLoco Mazzarelli, intende diversificare l’offerta di iniziative a beneficio dei residenti, dei visitatori e dei turisti”. 

Storie di libri, storie di carta, storie di donne per una stagione che si apre all’insegna della cultura, accarezzata dal mare.

Il programma completo sul sito dell'associazione.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA