Tre arresti e tre denunce a piede libero

Controlli tra Vittoria, Comiso e Acate


16 Novembre 2020

Durante la settimana appena trascorsa sono continuate le attività di controllo del territorio svolte dai Carabinieri della Compagnia di Vittoria, con il supporto del personale dello Squadrone Eliportato Carabinieri “Sicilia”, mediante mirate attività finalizzate al contrasto del traffico di armi clandestine e sostanze stupefacenti, nonché alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio.

Sono state numerose le pattuglie impegnate sull’intero territorio, attraverso l’allestimento di molteplici posti di controllo sia diurni che notturni, con servizi di perlustrazione estesi nelle aree rurali del Comune di Acate e nella periferia della città di Vittoria e Comiso. 

All’esito di serrati controlli effettuati dai Reparti operanti, durante i quali sono state effettuate 23 perquisizioni locali e personali, nonché il controllo di 256 persone a bordo di 71 veicoli, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

-I Carabinieri della Stazione di Acate hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di furto di aggravato di energia elettrica un 46enne e un 42enne, entrambi di origini tunisine, braccianti agricoli. I due cittadini stranieri sono stati sorpresi mentre rubavano energia elettrica per alimentare la propria abitazione, ubicata all’interno dell’azienda presso la quale lavoravano. In particolare, durante un controllo effettuato con personale Enel Ragusa, i militari dell’Arma hanno accertato l’esistenza di un allaccio abusivo del contatore dell’energia elettrica alla rete pubblica, realizzato all’insaputa del titolare. Gli arrestati, che dopo l’udienza di convalida dell’arresto sono stati rimessi in libertà, dovranno rispondere del reato di furto aggravato di energia elettrica.

-I Carabinieri di Comiso  a seguito di esecuzione di Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa – Ufficio Esecuzioni Penali, hanno tratto in arresto un 29enne residente a Comiso, celibe, bracciante agricolo, pregiudicato, in atto sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G., poiché è stato ritenuto colpevole del reato di maltrattamenti in famiglia commesso a Comiso dal 2014 al 2019. L’arrestato dovrà espiare una pena residua di 10 mesi e 23 giorni di reclusione.

-I Carabinieri di Scoglitti, congiuntamente a personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, hanno deferito in stato di libertà per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, un 50enne, disoccupato, poiché a seguito di perquisizione locale presso l’abitazione di sua proprietà sita in Contrada Alcerito, sono stati rinvenuti:
-4 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”;
-26 semini della medesima sostanza stupefacente;
-2 bilancini di precisione. 

L’intero materiale trovato dai militari è stato sottoposto a sequestro.

-I Carabinieri della Stazione di Vittoria hanno deferito in s.l. per porto abusivo di oggetti atti allo scasso e guida senza patente un 27enne, residente a Vittoria, bracciante agricolo, pregiudicato. In particolare, durante un controllo alla circolazione stradale lungo la SS115, la pattuglia dell’Arma ha sorpreso il 27enne alla guida di un’utilitaria, privo della patente di guida, reiterando la citata violazione nel biennio. A seguito della successiva perquisizione veicolare, i Carabinieri hanno rinvenuto, nascosta nel bagagliaio, anche una mazza di ferro della lunghezza complessiva di 50 cm, sottoponendo a sequestro unitamente all’autovettura.

-I Carabinieri della Stazione di Vittoria unitamente a personale Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, hanno deferito in s.l. per omessa denuncia di detenzione armi e omesso avviso di trasporto di armi comuni all'autorità di P.S. un 45enne di Vittoria, pensionato. I Carabinieri durante un controllo ai detentori di armi, hanno rinvenuto a casa dell’uomo un fucile modello doppietta calibro 12 marca "san marco", la cui detenzione risultava presso un’abitazione diversa da quella indicata all'atto della denuncia presso autorità di p.s.. L’arma è stata sequestrata dai Carabinieri.

 


HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA