Ritrovato senza vita 20enne tunisino

Scicli, era scomparso mentre faceva un bagno

article image Ritrovato senza vita il corpo del 20enne tunisino


06 Giugno 2021

Dopo una notte di ricerche coordinate dalla Capitaneria di porto di Pozzallo con l’aiuto di mezzi navali e aerei è stato ritrovato il corpo senza vita del ventenne tunisino scomparso venerdì pomeriggio mentre intento a fare un bagno presso la spiaggia sciclitana di Bruca, a pochi passi da Cava D’Aliga.

Si tratta di Nassim Waoer, giovane che appunto si trovava presso la frazione rivierasca in compagnia di alcuni amici.

Questi ultimi erano rientrati in spiaggia, del tunisino non si avevano più notizie. Nella mattinata il ritrovamento del corpo.

 

DOLORE A SCICLI PER LA MORTE DI NASSIM

“Ci stringiamo in un grande dolore per la tragica scomparsa di Nassim”. Così ieri il sindaco di Scicli Enzo Giannone. 

“Era un giovane pieno di speranze. Il destino ha voluto che queste speranze si dissolvessero all'improvviso, in una terra lontana dalla sua, una terra cercata e che poteva essere il suo futuro, la sua terra promessa.

Il silenzio e la pace eterna ti accolgano caro Nassim”. La causa della morte del giovane tunisino è da imputare ad annegamento.

Ora è atteso il nullaosta della Procura di Ragusa. La comunità islamica provvederà a lavare il corpo secondo la sua religione e dare il saluto con la preghiera islamica. Questo momento è in programma prima della partenza della salma per la Tunisia. Il rimpatrio è curato dal Consolato tunisino a Palermo.
 

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA