Pozzallo, sbarco di 64 migranti

"Test immediati per tutti, priorità salute"

article image Sbarcati, a Pozzallo, 64 migranti (foto repertorio)


14 Luglio 2020

Sono terminate le operazioni di sbarco dei 64 migranti, giunti al porto di Pozzallo a bordo della nave Fiorillo della Guardia Costiera, e sono stati già trasferiti in contrada Cifali a Ragusa.

Il Sindaco di Pozzallo ritiene importante che siano stabilite delle linee guida, in accordo con Ministero dell’Interno, Prefettura e Comune di Pozzallo, che assicurino la massima celerità nell’effettuazione di tamponi e test sierologici agli immigrati per garantire sicurezza e tranquillità ai cittadini.

In provincia di Ragusa è una procedura che già si attua. Ma va regolamentata per tutte le località senza differenza alcuna.

Oggi il Sindaco Ammatuna sarà a Roma, al Ministero dell’Interno, per perorare ulteriormente questa idea che, comunque, appare già condivisa da parte del Ministro Lamorgese e dal Capo Dipartimento per l’Immigrazione del Viminale, Prefetto Di Bari.

“Sono certo di trovare un’intesa su questo argomento con il Ministro Lamorgese e con il Prefetto Di Bari – afferma il Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – sulla base di una sinergia istituzionale ormai consolidata, che continui ad assicurare in contemporanea accoglienza e sicurezza”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA