Modica, altri 70 corpi illuminanti

Accesi per le zone al buio del territorio comunale


23 Novembre 2020

Settanta nuovi corpi illuminanti sono stati accesi in alcune popolose contrade rurali e non modicane.

La loro installazione è stata resa possibile grazie alla seconda tranche di finanziamenti comunitari intercettati dal Comune di Modica, per un ammontare di 170 mila annui per cinque anni.

La prima tornata comprendeva le contrade Serrauccelli, Quartarella e Mauto.

Venerdì è stata la volta di Serrapero – Catanzarello, S.Angelo, S.Andrea e Piedigrotta.

Diversi residenti hanno voluto presenziare all’accensione dell’illuminazione pubblica, attesa da anni: “siamo contenti per tutti loro – commenta il Sindaco – che da tempo ci sollecitavano affinchè ci adoperassimo per eliminare l’oscurità che al calar del sole avvolgeva queste contrade. L’effetto ottico è veramente strabiliante visto che le strade sembrano illuminate a giorno. Naturalmente sono lampade a led a bassissimo consumo e dal sorprendente potere illuminante. Altri simili verranno installati in altre zone di Modica a completare le cinque annualità previste dai finanziamenti comunitari”.

 


HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA