Furti Rame, ripristinata la corrente

Chiaramonte Gulfi, la nota del Sindaco

article image Furti di cavi di rame, ripristinato il funzionamento per il 90% del territorio comunale


18 Febbraio 2021

Furti di cavi di rame, situazione ripristinata per il 90% delle famiglie del territorio rurale di Chiaramonte. La nota del Sindaco, Sebastiano Gurrieri.

"A seguito del furto di cavi di rame verificatosi alle 20 di martedì, che ha coinvolto diverse contrade del territorio, provocando l’interruzione della fornitura di corrente elettrica, l’Amministrazione comunale, in sinergia al Gruppo Alfa della Protezione Civile di Chiaramonte e con le continue interlocuzioni con S.E. il Prefetto di Ragusa e i suoi collaboratori, si sta adoperando per cercare di lenire i danni causati dagli atti criminosi compiuti.

La ditta Enel si è attivata per ripristinare il guasto di enormi dimensioni che sta interessando 215 famiglie.

A seguito di interlocuzioni con i dirigenti responsabili della zona è stato comunicato che già circa il 70% delle utenze danneggiate potrà nuovamente usufruire dell’energia elettrica a partire da questa sera in via del tutto eccezionale, grazie all’incremento di personale proveniente da altre zone.

Mentre altre contrade circoscritte, considerati i lavori complessi e necessari dati i diversi km di fili elettrici sottratti, potranno usufruire della corrente elettrica mediante i generatori che sono stati noleggiati da aziende private e forniti dalla protezione civile regionale, provinciale e comunale.

Tali generatori si stanno posizionando con il coordinamento del sig. Giuseppe Bellio e con la professionalità degli elettricisti fratelli Cutrone che fino a tarda ora opereranno per l’allaccio nelle abitazioni per coprire un ulteriore 20% di abitazioni, raggiungendo la copertura del 90% delle 215 in totale colpite.

Ciò consentirà di alleviare i disagi del caso, considerate le rigide temperature che si stanno registrando, nonché la garanzia del regolare uso di macchinari sanitari elettrici alle persone residenti nelle aree colpite e affette da delicate patologie.

Inoltre, l’Assessore ai Servizi Sociali Carmelo Ragusa insieme all’agente di Polizia Locale Salvatore Ferlito stanno completando il censimento di tutte le abitazioni che necessitano del generatore affinchè, con i lavori che continueranno fino a tarda ora, quante più abitazioni possibili eviteranno di trascorrere la seconda notte al freddo.

Le poche abitazioni che potrebbero rimanere prive di corrente, nella mattinata di domani, vedranno completati i lavori di allaccio dei generatori già in possesso della Protezione Civile e del comune.

Non vi è dubbio che le forze dell’ordine vigileranno in queste serate per evitare che il grave danno si ripeta nuovamente, in ogni caso da domani  l’Amministrazione intende intraprendere un dialogo più stringente con i vertici provinciali delle forze dell’ordine data la ciclicità dei gravi fatti criminosi avvenuti in un paio di mesi.

Difatti, ove il furto dovesse ripetersi ancora una volta nelle aree ripristinate sarà difficile pretendere che ancora una volta ulteriore personale dell’Enel venga da altre zone insieme ad altre forze che in queste 24 ore hanno contribuito a risolvere un problema di così vaste dimensioni".

 


HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA