Dimissioni Rabito, parla Cassì

Il Sindaco di Ragusa: "fortemente amareggiato"

article image Cassì interviene sulle dimissioni di Rabito da primario di Rianimazione


09 Giugno 2021

“La notizia delle dimissioni del dott. Luigi Rabito dall'incarico di primario di Rianimazione del Giovanni Paolo II - ha dichiarato il sindaco Peppe Cassì - mi amareggia fortemente. Avverto con chiarezza come grande sia la stima di tutta la comunità ragusana verso il dott. Rabito, esempio di umanità e professionalità non comuni, come dimostrano i numerosi attestati di solidarietà nei suoi confronti di queste ore.

Nei mesi più duri della pandemia, insieme alla sua equipe ha affrontato e gestito le fasi critiche dell'emergenza con abnegazione, trascorrendo giornate e nottate intere in reparto pur di non far mancare il suo supporto ai pazienti e alle loro famiglie. Da assessore alla Sanità è stato al tempo stesso il riferimento costante per le Istituzioni, informandole passo passo sull'evoluzione della pandemia e sull'impegno e le necessità del personale sanitario. Non c'è dubbio che la perdita di una figura così apprezzata e competente, punto di riferimento per uno dei reparti più importanti e per l'intero nostro sistema sanitario, mi preoccupi molto”.
 

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA