Controllo di Vicinato, al via gli incontri

Ragusa, mercoledi' primo confronto

article image Mercoledi' scorso il primo incontro in Comune, a Ragusa, per il Controllo di Vicinato


10 Maggio 2019

L'Aula consiliare del Comune di Ragusa ha ospitato i primi incontri programmati in materia di Controllo di vicinato.

Si tratta di un'attività definita da un Protocollo d’intesa stipulato tra la Prefettura e il Comune di Ragusa, che introduce l’obiettivo di rafforzare ulteriormente quelle forme di cooperazione tra Amministrazioni Statali, Istituzioni locali e società civile, nell’ambito di un processo di sicurezza integrata e partecipazione attiva.

Al primo incontro, mercoledì scorso, promosso e coordinato dal sindaco Peppe Cassì e riservato ai cittadini residenti nel Centro Storico e nel Centro Urbano della città, sono intervenuti il commissario della Polizia di Stato Giuseppe Magnano, in rappresentanza della Questura, il capitano Elisabetta Spoti, per il Comando Provinciale dei Carabinieri e il comandante della Polizia Municipale, Giuseppe Puglisi. 

Il primo cittadino, nel suo intervento, ha spiegato che con questa iniziativa si mira a coinvolgere i cittadini, chiamati a collaborare con le pubbliche istituzioni, e in particolare con le forze dell'ordine, per garantire la sicurezza e l'ordine pubblico. 

“Il Controllo di vicinato - ha affermato il sindaco Cassì - in altre realtà territoriali ha avuto successo e sono convinto, anche se le difficoltà iniziali non mancheranno, che anche nel nostro territorio i cittadini sapranno rispondere a questo invito”.

“Si deve lavorare per sensibilizzare quanto più possibile i cittadini affinché collaborino con le forze dell'ordine, senza chiaramente sostituirsi alle stesse, per garantire la sicurezza pubblica – ha sostenuto il capitano dei Carabineri Elisabetta Spoti - con questo spirito abbiamo già promosso anche nelle scuole degli incontri con i piccoli studenti, per far capire loro quanto sia importante il ruolo del cittadino che deve sentirsi parte attiva nel controllo del territorio per il rispetto della legalità”. 

“Ci aspettiamo un'ampia partecipazione e adesione all'iniziativa del Controllo di vicinato – ha detto nel suo intervento il commissario della Polizia di Stato, Giuseppe Magnano - E' però necessario che ogni cittadino sappia a quale organo di polizia rivolgersi per specifiche competenze, al fine di ottenere un tempestivo intervento utile a garantire le condizioni di legalità”.

“In  ogni quartiere, contrada, frazione del territorio - ha spiegato nel suo intervento il Comandante della Polizia Municipale Puglisi - saranno costituiti dei gruppi di vicinato che sceglieranno un coordinatore, il quale avrà il compito di mantenere i contatti con le forze dell'ordine per le segnalazioni ricevute. L'Amministrazione Comunale, attraverso il Comando della Polizia Municipale, lavora da tempo al progetto Ragusa Sicura che si prefigge, attraverso un sistema di videosorveglianza, di controllare il territorio. Per migliorare tale servizio potremmo anche studiare di metterci in rete con le altre forze di Polizia, affinché attraverso le telecamere installate possa essere gestito in maniera più capillare tale servizio”. 

Ieri pomeriggio, nuovo incontro alle 18,30, a cui sono stati invitati ad intervenire i cittadini residenti nelle contrade Buttino, Centopozzi, Cimillà, Cisternazzi, Fortugnello, Fortugno, Gallo, Gilestra, Magnì, Mangiapane, Marchese, Mola, Parauta, Pizzillo, Poggio del Sole, Robanova, Tribastone, Zona Industriale.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA