Abbate sul "Maggiore": no sciacallaggio

Il Sindaco di Modica difende l'Ospedale


22 Marzo 2020

Il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, interviene sulla questione dell'Ospedale di Modica e sul Pronto Soccorso: "basta fake news e sciacallaggio". Il suo messaggio sui social.

"Basta sciacallaggi sull’Ospedale di Modica ed in particolar modo sul suo Pronto Soccorso! 

Il Pronto Soccorso di Modica è sempre stato funzionante. Adesso è il momento di dire basta a tutta questa disinformazione, a tutto questo sciacallaggio insensato che contribuisce a mettere ancora più confusione tra le persone. 

Non tollererò più che circoli questa notizia e sono pronto a denunciare chiunque, privati, associazioni e partiti politici, contribuisca a diffondere notizie false come questa della chiusura del Pronto Soccorso. 

Il reparto è perfettamente funzionante. L'unica piccola differenza è data dal fatto che i pazienti politraumatizzati o con ischemie e infarti che vengono prelevati dall’ambulanza del 118 vengono portati direttamente a Ragusa o Vittoria. 

La differenza sta nel fatto che prima passavano da Modica per poi finire comunque in una delle altre due strutture sanitarie. Adesso si è tolto solamente questo passaggio. Da qui a dire che il reparto è chiuso però ce ne passa. 

Grazie ai recenti lavori di ristrutturazione, esiste una zona riservata agli ingressi delle malattie infettive che non entrano mai in contatto con il resto dell’utenza. 

Da lì entrano i ricoverati per Coronavirus, ed è anche in virtù di questa peculiarità che il Maggiore è stato scelto come Covid-Hospital. Il tutto avviene comunque in totale sicurezza e senza nessuna possibilità di venire a contatto con il virus".

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA