Quale migliore occasione se non quella fornita dai giorni festivi per compiere un viaggio nell’arte presepiale? 

Il modo migliore per ammirare la capacità di sapienti appassionati che riescono a trasformarsi in valenti artigiani è quello di visitare la mostra “Presepe d’aMare” che continua a essere ospitata a Scoglitti, nella chiesa di San Francesco di Paola e che ha già fatto registrare un consistente numero di visitatori dal giorno dell’inaugurazione, lo scorso 9 luglio. 

La mostra potrà essere visitata sino al 4 settembre dal venerdì alla domenica, dalle 18 alle 22. 

Ma la novità è che in occasione della settimana festiva, dal 13 al 22 agosto, l’esposizione sarà aperta tutti i giorni dalle 18 alle 24. I pezzi esposti sono molto interessanti anche perché esaltano la capacità dei componenti dell’associazione L’Arco e degli artisti con cui collaborano che hanno saputo interpretare nella maniera più magistrale il tema richiesto, realizzando rappresentazioni della Natività che richiamano, in un semplice dettaglio piuttosto che in una scena vera e propria, un elemento a sfondo marino. Insomma, un percorso straordinario che, non a caso, è stato apprezzato dai numerosi visitatori che hanno avuto la fortuna di potere ammirare queste straordinarie creazioni. “Non è vero – dicono dall’associazione presieduta da Vito Sammatrice – che il presepe è un fatto ancorato soltanto al Natale. 

E’ certamente così per quanto riguarda la tradizione. Ma non dobbiamo dimenticare che esistono presepi permanenti un po’ ovunque. 

E’ questo, dunque, il messaggio che abbiamo voluto lanciare, quello, cioè, di un presepe capace di esserci sempre e di rappresentare un punto fermo nella storia di ciascuno di noi. 

Questa passione cerchiamo di trasmetterla agli altri, soprattutto a chi ci viene a trovare”.