Tra i momenti più piacevoli che i ragazzi dell’Anffas onlus Ragusa hanno modo di trascorrere insieme all’aria aperta c’è quello delle passeggiate. 

E così, chiuso il capitolo estivo, di ritorno dal mare, c’è stata la possibilità di trascorrere qualche momento al Giardino ibleo, e in altri luoghi pubblici all’aperto presenti sul territorio comunale, di fronte a una natura di incommensurabile bellezza, che esalta le tradizioni di casa nostra, e che contribuisce a fare stare meglio chi ha la possibilità di concedersi questo contatto. 

“Siamo orgogliosi – dice la direttrice di Anffas Ragusa, Salvina Cilia – di questo approccio da parte dei nostri ragazzi che alimenta la voglia di stare assieme, favorendo l’aggregazione durante gli ultimi scampoli di belle giornate che abbiamo avuto e che avremo a disposizione. 

Ci lascia il ricordo di una bella e intensa estate, una stagione finalmente di ripartenza dopo gli anni caratterizzati dalla pandemia che ci hanno frenato. 

Ora, però, stiamo programmando tutte le attività della nuova stagione e siamo pronti a ridare il via a questi appuntamenti con rinnovato entusiasmo. Siamo certi che è lo stesso entusiasmo che caratterizza i nostri ragazzi, sempre attratti dalla voglia di affrontare nuove esperienze così come di vivere a fondo quelle che già si sono consolidate nel tempo”.