Continua, in maniera molto proficua, l’attività dell’Anffas onlus Ragusa in riva al mare, come accade ormai da anni durante il periodo estivo. Di mattina, le attività si tengono al Boga, ex Baja, al lungomare Andrea Doria di Marina. 

E qui tutti i ragazzi hanno la possibilità di animare i vari laboratori che, di volta in volta, vengono proposti. 

E’ il caso dell’ultimo, ad esempio, che mescolando l’arte alla vicinanza del mare, ha dato modo agli autorappresentanti di cimentarsi con la realizzazione di soggetti marini, e non solo, e con la loro colorazione. 

“E’ un laboratorio che, in qualche modo, possiamo definire impegnativo per l’attenzione che occorre predisporre – sottolinea la direttrice Anffas onlus Ragusa, Salvina Cilia – ma, allo stesso tempo, è un’attività che arricchisce tutti di soddisfazioni perché il lavoro finale si può definire senz’altro frutto di un impegno corale e, dunque, alla fine emerge il notevole lavoro di squadra a cui ognuno, singolarmente, cerca di dare il proprio contributo. 

L’ultimo laboratorio in questo senso che abbiamo animato si è dimostrato ricco di spunti molto interessanti. 

E devo dire che i nostri ragazzi hanno saputo interpretarlo al meglio, dando il massimo. E’ stata, lo ribadisco, una bella soddisfazione. Il tutto, ovviamente, condito con la nostra presenza sull’arenile e la possibilità di qualche bagno a mare”. Proseguono, tra l’altro, i giochi di socializzazione che evidenziano la spiccata determinazione dei ragazzi di Anffas di fare gruppo in occasione di iniziative speciali.