I Carabinieri della Stazione di Comiso hanno tratto in arresto in flagranza del reato di furto aggravato un 72enne, e un 40enne, entrambi pregiudicati residenti a Gela. 

In particolare, i due ladri sono stati sorpresi dai Carabinieri mentre asportavano 200 kg di uva da tavola, dopo essersi introdotti all’interno di un terreno privato, mediante danneggiamento di una recinzione, intestato ad un coltivatore agricolo originario di Vittoria. 

I due sono stati ristretti agli arresti domiciliari presso le loro abitazioni nel comune di Gela, mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.