Pubblico e privato sociale insieme al lavoro per rafforzare la rete di solidarietà che previene il disagio e la devianza, le povertà.

Si è tenuto nei giorni scorsi, nell’aula consiliare del Comune di Scicli, l’incontro fra l’amministrazione Marino e le associazioni aderenti Patto di solidarietà della città. 
Alla presenza dell’assessore ai servizi sociali Elio Tasca, affiancato dalla vicesindaca Concetta Drago, e con la partecipazione degli assessori Cettina Portelli e Gianni Falla, sono state affrontate le questioni emergenti relative agli interventi nel sociale, dove l’ente pubblico e il Terzo Settore hanno ruoli da comprimari. 

Nel corso della riunione, cui era presente la padrona di casa, la presidente del consiglio comunale Desirè Ficili, le associazioni sociali e culturali di Scicli hanno assicurato piena collaborazione con l’assessorato ai servizi sociali del Comune, nell’ottica di interventi concentrici e successivi.

L’incontro dei giorni scorsi è il primo di un cammino istituzionale di lungo periodo, fatto di scambio di informazioni e di comune progettualità e sentire.