Il presidente di Confcommercio Ispica, Carmelo Barrera, unitamente a tutto il consiglio direttivo sezionale, esprimono la propria solidarietà ai titolari dell’edicola-tabaccheria Vendemmia in via Duca degli Abruzzi per la rapina a mano armata subita nella giornata di ieri.

L’efferatezza dell’atto criminale, con ignoti malviventi che hanno esploso colpi di arma da fuoco prima all’interno dell’esercizio e poi anche all’esterno per proteggersi la fuga, contribuisce ad aggravare i contorni dell’episodio.

“E’ una vicenda molto grave – afferma Barrera – che ha sconvolto gli operatori commerciali del territorio oltre alla cittadinanza. Come Confcommercio, siamo certi che le forze dell’ordine stanno cercando di fare piena luce sull’episodio così da assicurare i responsabili alla giustizia.

Non può passare il messaggio che la nostra cittadina sia terra di nessuno. Auspichiamo una risposta forte da parte delle istituzioni. E ci mettiamo a disposizione dei titolari dell’edicola-tabaccheria per assicurare il supporto necessario”.

Solidarietà anche dal presidente provinciale, Gianluca Manenti, a nome di tutto il sistema Confcommercio dell’area iblea: “Fatti del genere ci fanno capire come l’attenzione, purtroppo, debba essere sempre alta anche con riferimento a circostanze delittuose come quelle di cui abbiamo appreso che durante il periodo pandemico si erano attenuate e che, adesso, invece, sembra vogliano tornare prepotentemente alla ribalta”.