Arrivano 50mila euro per il restauro dell’organo Polizzi, realizzato agli inizi del Novecento, che si trova nella chiesa commendale di San Giovanni Battista a Chiaramonte Gulfi. A comunicarlo è il deputato regionale Orazio Ragusa dopo che era stata segnalata dalla parrocchia la necessità di intervenire ed era stata presentata un’apposita relazione sul recupero che si rendeva indispensabile effettuare. 

Ora, i fondi regionali messi a disposizione con apposito decreto del dirigente regionale dell’assessorato ai Beni culturali. 

“L’organo, collocato sopra la porta maggiore dell’edificio di culto – chiarisce l’on. Orazio Ragusa – era stato acquistato negli anni Settanta del secolo scorso da una chiesa della città di Ragusa. 

Da allora, non avendo potuto usufruire, nel corso degli anni, di una cura costante, si è deteriorato e ha perso la sua valenza strumentale. Motivo per cui la comunità ha presentato una richiesta di restauro che è stata adesso accolta dalla Regione. 

Ringraziamo, dunque, il governatore Musumeci e l’assessore Samonà per la continua attenzione che continuano a nutrire nei confronti della collettività ragusana e speriamo che i lavori in questione, espletato il dovuto iter burocratico, possano essere avviati al più presto”.