La Polizia Locale di Scicli ha deferito all'Autorità Giudiziaria i genitori di un bambino che, nonostante fosse risultato positivo ad un tampone rapido effettuato presso una farmacia della città, non ha rispettato l'isolamento domiciliare recandosi a scuola.

Il dirigente scolastico ha immediatamente attivato i protocolli disposti dall'ASP.

Anche il padre del bambino ha violato l'obbligo di isolamento domiciliare imposto dall'ASP recandosi sul proprio posto di lavoro.