Un incontro cordiale e propositivo quello tenutosi a palazzo di viale del Fante tra il commissario straordinario del Libero consorzio, Salvatore Piazza, il presidente del Mpsi, Andrea La Rosa, e il segretario del movimento politico e consigliere comunale di Vittoria, Biagio Pelligra. 

“Precisiamo subito – sottolineano all’unisono La Rosa e Pelligra – che il commissario Piazza è stato molto ospitale e che ha risposto a tutte le nostre domande e a tutti i nostri quesiti. Innanzitutto, per quanto riguarda il progetto relativo al lavoro di messa in sicurezza del ponte sul fiume Ippari, quello che, per intenderci, si trova lungo la Sp 18. Il commissario ci ha confermato che dopo l’approvazione del progetto definitivo si sta passando alle fasi successive con celerità. 

Infatti, a breve si procederà alla pubblicazione del bando di gara e al successivo affidamento dell’appalto. Una vicenda che è stata sollecitata da noi diverse volte, tempi lunghi, è vero, ma dall'incontro abbiamo compreso le ragioni di carattere burocratico che hanno causato i contrattempi. Siamo ora fiduciosi che si arrivi a concretizzare la definitiva risoluzione e ripristino della corretta viabilità della stessa arteria provinciale”.

“Un’altra domanda che abbiamo posto – sottolinea il segretario cittadino Mpsi Vittoria, Pelligra – riguarda gli edifici scolastici e la loro manutenzione. Il commissario ci ha comunicato che la Regione, a seguito delle istanze presentate, ha finanziato quasi tutti i progetti presentati dall’ente provinciale relativamente alla messa in sicurezza e alla verifica dell’antisismicità degli istituti scolastici presenti in città. Si sta già procedendo, ad esempio, relativamente al finanziamento per quanto riguarda l'istituto Fermi: ammonta a circa 75.000 euro. Si procederà, man mano che arriveranno i finanziamenti, anche con gli altri istituti scolastici che sono di competenza del Libero consorzio. A livello provinciale, poi, si attende il riscontro dei progetti presentati a valere sui fondi Pnrr per migliorare la maggior parte delle strutture scolastiche”.

“Per quanto riguarda un altro quesito, la lotta alle fumarole – continua La Rosa – Piazza ci ha rappresentato il grande sforzo che sta portando avanti l'ente grazie, considerata anche la carenza d’organico, alla polizia provinciale. 

Numerosi sono stati i controlli, le sanzioni e le denunce elevate e il commissario ci ha spiegato che anche attraverso lo strumento del drone usato dal corpo si stanno ottenendo riscontri importanti”. Altro punto è quello riguardante la riserva dei Pini d'Aleppo. 

“Abbiamo chiesto al commissario – evidenziano ancora La Rosa e Pelligra – un’attenzione particolare per quanto concerne la riserva. Ci ha chiarito che diversi interventi di bonifica, con l’eliminazione dei rifiuti, sono stati attuati nel corso dei mesi e ne saranno comunque predisposti degli altri eliminando anche i rifiuti speciali, come nel recente passato, il cui smaltimento, ovviamente, ha un costo elevato. 

Da qui la richiesta inoltrata alla Regione per quanto riguarda l'incremento degli operatori che hanno la competenza di vigilare e controllare il perimetro della riserva. Infine, il commissario ha tenuto ad evidenziare la sua grande attenzione e quella dell’ente per il mondo della disabilità con particolare evidenza per i servizi che riguardano il trasporto e l'assistenza in favore degli studenti affetti da problematiche motorie. Ci è stato assicurato il massimo impegno per fare in modo che l’attenzione possa essere sempre crescente. Abbiamo ringraziato il commissario Piazza per la disponibilità mostrata e siamo certi che saranno raccolti presto i frutti di questo notevole impegno”.