Nella giornata di sabato 16 scorso, per la terza volta in 15 giorni sono state ripulite TUTTE  le isole ecologiche. 

Le stesse sono state chiuse a causa di immotivati atti di inciviltà da parte di alcuni che hanno sfondato gli sportelli automatici, nel tentativo di infilarci addirittura pezzi di scooter, stendiroba, reti e materassi. 

Al contempo sono già state elevate più di 30 sanzioni da € 166,00 ciascuna, per questi conferimenti selvaggi a danno delle isole e della salubrità dei siti. Infine, è del tutto immotivato continuare a conferire in questo modo così incivile poiché la raccolta differenziata di ogni tipologia di rifiuti è attiva, costante e quotidiana. 

Anche per le difficoltà di conferimenti relative alla frazione di secco, si sta operando, non senza difficoltà economiche ed organizzative, per rientrare a regime nei prossimi giorni. 

L'elenco di ciò che va conferito nel secco è pubblicato in questa pagina. Si chiede ai cittadini che per il 90% si impegnano a fare bene la differenziata, di continuare a collaborare. Non vi è alcuna multa, come strumentalmente qualcuno dice, se per mero errore nel secco c è un rifiuto non conforme.  Per questo si chiede l utilizzo di sacchetti trasparenti, in modo che gli operatori possano aiutare a suddividere bene i rifiuti. 

Per la restante parte, sebbene minoritaria, sono già partiti controlli, sanzioni ed a breve sarà installato un nuovo sistema di video sorveglianza. Lo dobbiamo a tutti i comisani civili e scrupolosi.