Prestigioso premio nell’ambito della promozione di giovani talenti. Vincono il premio Aci e Galatea come startup, Salvo Salerno di Comiso e Salvatore Occhipinti di Acate per la Reiwa Engine. “La prima e unica start up comisana che opera nel campo della robotica, dell’intelligenza artificiale e dell’automazione industriale”. 

Dichiarazioni del sindaco, Maria Rita Schembari.

“Particolarmente orgogliosa di sapere che due giovani talenti nel campo dell’automazione, collezionino già da qualche anno diversi successi. 

Nel caso specifico – dichiara il primo cittadino di Comiso- ancora più orgogliosa e felice che si tratti di due giovani della provincia iblea tra cui, uno dei due, Comisano. 

Quest’anno per la categoria startup a vincere il premio è stata Reiwa Engine, la startup comisana operante nel campo della robotica, dell’automazione industriale e dell’intelligenza artificiale che è riuscita a portare sul mercato l’innovativa soluzione robotica SandStorm che   rappresenta la più evoluta tecnologia per la manutenzione e pulizia a secco dei pannelli solari (anche bifacciali) nei parchi fotovoltaici di grandi dimensioni. 

L’esclusivo brevetto permette di restituire una importante marginalità agli operatori degli impianti e promette di rivoluzionare i settori del clean tech e della green energy. A loro, i miei personali auguri e quelli di tutta l’amministrazione, con l’auspicio che possano andare sempre avanti anche in campo Europeo”.

“Il piano industriale che abbiamo approvato è molto ambizioso – aggiunge Salvo Salerno- , ma nonostante le mille sfide che ci attendono, per il prossimo futuro ce n’è una che ho a cuore e mi entusiasma particolarmente: il potenziamento della sede siciliana di Comiso. 

Una volontà fortemente condivisa anche dal nostro nuovo partner, che ci supporterà concretamente in questo processo di crescita grazie ad un programma di ampliamento dell’organico, con l’augurio che la nostra sede di Comiso possa diventare presto un polo d’attrazione per i migliori talenti del nostro territorio e non solo, a beneficio di tutto il tessuto economico della nostra Isola”.