A Chiaramonte Gulfi, i militari della locale Stazione unitamente a personale della Squadra d’Intervento Operativo dei Carabinieri di Palermo, hanno deferito in stato di libertà per il reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere un 24enne egiziano, residente a Chiaramonte Gulfi, operaio e un 46enne ragusano, residente a Chiaramonte Gulfi, disoccupato, poiché nel corso di un controllo alla circolazione stradale in quella Piazza San Vito sono stati sorpresi rispettivamente, con un coltello a serramanico della lunghezza di 15 cm e un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 16 cm, entrambi custoditi all’interno dei loro marsupi.
Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e i due uomini sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria iblea.