Task force, multe e sanzioni

Comiso, contro il conferimento abusivo di rifiuti

article image Ambiente, controlli a tutto campo a Comiso


25 Ottobre 2020

Rendicontazione del lavoro svolto dalla task force in questi venti giorni.

Molte multe, sanzioni e controlli sul conferimento abusivo dei rifiuti, sul mancato ritiro dei mastelli e su comportamenti incivili.

“Abbiamo costituito, venti giorni fa – dichiara l’assessore all’ambiente, Biagio Vittoria – una task force che opera su tutto il territorio urbano ed extraurbano di Comiso e Pedalino.

Ad oggi, ottimi sono stati i risultati raggiunti, sono state notificate decine di sanzioni e sono stati fatti serrati controlli, relativamente all’abbandono indiscriminato dei rifiuti, al mancato ritiro, e quindi al mancato utilizzo, dei mastelli e relativamente a comportamenti poco consoni ad una comunità civile.

Siamo stati costretti – ancora l’assessore all’ambiente – ad agire in questo modo, a causa di comportamenti incivili e barbari da parte di una fetta, esigua, di persone che continua, incurante, ad assumere comportamenti poco rispettosi nei confronti dell’intera comunità e dell’ambiente in cui essa stessa vive.

A tutto questo, dalla prossima settimana si aggiungeranno anche gli ispettori ambientali volontari che collaboreranno con la task force e che, oltre alla individuazione e segnalazione di fenomeni già descritti, si occuperanno di sensibilizzare ulteriormente.

La raccolta differenziata – continua ancora Biagio Vittoria – funziona. Funziona bene e la maggior parte dei cittadini di Comiso e Pedalino sa usarla come si deve.

Del resto, questa amministrazione ha messo in campo molti servizi per i cittadini, quali il porta a porta quotidiano delle diverse frazione di rifiuti, la raccolta del secco (indifferenziato) anche tutti i giorni per chi utilizza molti pannolini e pannoloni, il centro di raccolta comunale dove è possibile conferire il differenziato, il ritiro degli ingombranti sotto appuntamento o con conferimento al centro, la raccolta delle batterie scariche, degli olii esausti e le isole ecologiche.

Quindi è proprio da gente refrattaria il non voler utilizzare bene questo sistema. Infine – conclude l’assessore – una raccomandazione importante: il secco, cioè l’indifferenziato che viene ritirato il giovedì, non è il momento del “liberi tutti”, dove si conferisce di tutto e di più, ma serve esclusivamente per il conferimento di ciò che non va, e non deve andare, differenziato tra le altre tipologie di rifiuti, cioè la parte residuale dei rifiuti differenziabili”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA