Settimana ambiente, si prosegue

Ragusa, promossa dal Libero Consorzio

article image Settimana dell'Ambiente, si prosegue


28 Luglio 2020

Il primo week end di iniziative e appuntamenti della ‘Settimana dell’Ambiente’ promossa dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha suscitato interesse e curiosità. 

La riprova? La massiccia partecipazione alla visita guidata nella riserva del Pino d’Aleppo di Vittoria, in collaborazione con l’Associazione Grotte Alte di Vittoria e la visita agli ulivi secolari di Chiaramonte Gulfi con l’agronomo Antonino Cataudella e poi la degustazione di oli e la visita al frantoio con la collaborazione WWF Sicilia Area Mediterranea, dell’Associazione dei Produttori Olivicoli e di Slow Food.

La giornata è iniziata con l’iniziativa della pulizia dei fondali marini al largo di Punta Secca a cura del Centro Subacqueo Ibleo ‘Blu diving’. 

Un appuntamento che ha richiamato molta curiosità anche per la presenza nella frazione marinara cara al Commissario Montalbano del presidio mobile della Polizia Provinciale. 

Al momento divulgativo hanno partecipato il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza e il comandante della Capitaneria di Porto di Pozzallo, Pierluigi Milella. 

“L’attenzione della Capitaneria per la pulizia dei fondali marini – ha detto Milella – è prioritaria nella nostra mission, quindi ben vengano queste iniziative che accendono i riflettori sullo stato di salute del nostro mare e a creare una nuova sensibilità ambientale nella comunità”.

Soddisfatto il Commissario Piazza per il riscontro avuto ai primi appuntamenti della Settimana dell’Ambiente.

“Tra i temi scelti – dice il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza – per questa settimana dell’ambiente c’è la biodiversità e l’idea di tutelare in ogni modo il nostro territorio: dal mare alla terra. Una scelta strategica per dire che sul tema dell’ambiente l’ex Provincia di Ragusa non abbassa la guardia, anzi si scommette per il futuro e fa di tutto per sensibilizzare le nuove generazioni su questo tema di grande attualità”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA