Cava Modicani, M5S conferma no

Ragusa, il gruppo consiliare si rivolge al Sindaco

article image M5S Ragusa: "ribadiamo con forza il nostro no a tale ipotesi"


22 Maggio 2020

“La presenza di un vincolo paesaggistico non ha impedito, anche in passato, che, a Cava dei Modicani, potessero essere realizzate determinate opere. E’ evidente che la Regione, noncurante di tutto ciò, cercherà di procedere lungo questa direzione anche con riferimento alla realizzazione della quarta vasca in discarica. Vicende paradossali che possono accadere soltanto in Sicilia. A ogni modo, noi ribadiamo la nostra posizione, vale a dire quella contenuta nell’ordine del giorno presentato nelle ultime ore a palazzo di Città, in cui impegniamo il Sindaco ad adottare tutte le iniziative necessarie per contrapporsi alla decisione adottata dal commissario nominato dal Governo siciliano che intende procedere con l’iter prefigurato che determinerebbe un impatto ambientale notevole in un ambito paesaggistico di rilievo”.

Il gruppo consiliare M5S Ragusa ribadisce la propria posizione anche dopo la seduta del Consiglio comunale di martedì scorso, in cui la vicenda è stata affrontata sul piano politico, e dopo la conferenza dei servizi tenutasi mercoledì mattina a palazzo dell’Aquila organizzata dal Genio Civile con Arpa, Asp, Libero Consorzio, Srr, Comune di Ragusa e Sovrintendenza oltre alla seduta della commissione Ambiente svoltasi ieri mattina. 

“Ci aspettiamo – dicono i consiglieri pentastellati Sergio Firrincieli, Antonio Tringali, Zaara Federico, Giovanni Gurrieri e Alessandro Antoci – che da queste valutazioni anche tecniche possano emergere chiari intendimenti da parte della Regione sulla necessità di raddrizzare il tiro. Non ci stupiremmo se Palermo continuasse con ostinazione e pervicacia a perseguire la propria scelta adducendo chissà quali pretesti. Siamo convinti che è necessario coinvolgere la società civile e favorire una mobilitazione complessiva che, nella peggiore delle ipotesi, faccia comprendere qual è il sentire comune della città. Invitiamo, inoltre, l’Amministrazione a predisporre un’alternativa da sottoporre all’attenzione del commissario così da potere parare il colpo in maniera efficace e senza che possano esserci scappatoie di sorta”.

 

HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA