Al via i lavori per il CCR di Chiaramonte

Grazie al finanziamento regionale da oltre 1 mln di euro

article image Al via i lavori per il nuovo Centro Comunale di Raccolta a Chiaramonte Gulfi


09 Ottobre 2019

L’Assessorato Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti ha concesso al Comune di Chiaramonte Gulfi, insieme ad altri 39 della Regione, un finanziamento volto al progetto di realizzazione di un Centro Comunale di Raccolta (CCR) nel territorio comunale, pari a oltre 1 mln di euro.

Successivamente, l’organo provinciale competente ha avviato l’indizione della procedura negoziata per l’affidamento dei lavori di realizzazione del centro che verrà edificato nella Zona Artigianale della città e l’apposita commissione, dopo aver preso in esame la documentazione fornita dalle 11 ditte offerenti, ha dichiarato l’aggiudicazione dell’appalto nei confronti dell’impresa Fin.Edil 2000 S.r.l., con sede a Ragusa, che allo stato attuale ha avviato i lavori.

"Il CCR - spiega il sindaco, Sebastiano Gurrieri - consisterà in un'area in cui sarà possibile raggruppare in modo omogeneo le diverse frazioni di rifiuti differenziati, provenienti dalle utenze domestiche e non domestiche, e direzionarli, nella fase successiva, verso strutture idonee al recupero, al trattamento e allo smaltimento, secondo una logica dunque contrapposta all’arcaico sistema delle discariche e dunque senza rischi di inquinamento ambientale.

L’area su cui si sta edificando il centro, inoltre, - prosegue Gurrieri - è una zona baricentrica del territorio comunale, semplificando in tal modo il lavoro svolto dal personale della ditta affidataria del servizio.

Certamente, la realizzazione di tale opera risulterà utile per la cittadinanza, dato che permetterà di consolidare le alte percentuali di raccolta differenziata registratesi fin dall’avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata, con il primato provinciale raggiunto nello scorso mese di agosto con il 79,63%, ulteriormente superata dalla quota raggiunta nel mese di settembre dell’80,11%. L’ulteriore vantaggio del centro, - conclude il primo cittadino - inoltre, ricadrà anche nel continuare a mantenere costanti i costi delle tariffe Tari, che già nell’ultimo anno hanno visto una riduzione del 19,53%".

 


HAI GIÀ SCARICATO L'APP DI ZTL? SE HAI UN DISPOSITIVO ANDROID, SCARICALA ORA, PER ESSERE SEMPRE INFORMATO, DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE, SU TUTTO CIÒ CHE È IMPORTANTE PER TE.

ZTL | L'informazione cambia rotta
Scarica l'app di ZTL gratuitamente su Google Play Store
SCARICA